Ionico Consigli | Page 9 | PCSPECIALIST

Ionico Consigli

EvilG3rZ

Member
Mi spiace, io ho Elimina Pro Early 2021 i7-10th gen + 3060. Modello: tongfang gm7mg0r
non so se il mio modello ha quel codice letto su Speccy per colpa di qualche driver particolare (in effetti non riuscendo con quelli di XMG ho messo quelli di altro modello) .

Potresti mandarmi qualche foto del tuo chassis e della tua scheda madre se li trovi? Il mio modello dovrebbe corrispondere esattamente al tuo (case nero , peso 2Kg circa)
 

Looka

Enthusiast
non so se il mio modello ha quel codice letto su Speccy per colpa di qualche driver particolare (in effetti non riuscendo con quelli di XMG ho messo quelli di altro modello) .

Potresti mandarmi qualche foto del tuo chassis e della tua scheda madre se li trovi? Il mio modello dovrebbe corrispondere esattamente al tuo (case nero , peso 2Kg circa)
Però ho la versione da 17". Che specifiche monta il tuo?
 

Attachments

  • IMG_20210406_140349.jpg
    IMG_20210406_140349.jpg
    445.3 KB · Views: 32
  • IMG_20210406_140845.jpg
    IMG_20210406_140845.jpg
    325.2 KB · Views: 34
  • IMG_20210406_144304.jpg
    IMG_20210406_144304.jpg
    346.8 KB · Views: 34

EvilG3rZ

Member
Però ho la versione da 17". Che specifiche monta il tuo?
Grazie tante
Il mio pare molto simile , anche se da 15,6" : Intel Core i7-10870H + RTX3060 .
Vorrei vedere come è fatto il modello da 15,6" di elimina PRO internamente .
 
Un saluto a tutti ed un grazie per i vostri post, che mi hanno aiutato parecchio per capire pregi e difetti della macchina che ho acquistato (ionico 17") il 4.10 e che oggi à finalmente entrata in costruzione.

Le specifiche sono le seguenti:

Telaio e display
Ionico Series: Widescreen 165 Hz sRGB 100 % LED opaco QHD 17,3" (2560 x 1440)
Processore (CPU)
Processore Intel® Core™ i7 11800H octa-core (2,3 GHz, 4,6 GHz Turbo)
Memoria (RAM)
DDR4 SODIMM Corsair 2400 MHz 16 GB (2 da 8 GB)
Scheda grafica
NVIDIA® GeForce® RTX 3070 – RAM video 8,0 GB GDDR6 – DirectX® 12.1
1o drive SSD M.2
PCS PCIe M.2 SSD 1 TB (2000 MB/R, 1100 MB/W)
1o drive SSD M.2
PCS PCIe M.2 SSD 1 TB (2000 MB/R, 1100 MB/W)
Lettore di schede di memoria
Lettore di schede di memoria micro-SD integrato
Adattatore CA
1 x Adattatore 230W AC
Cavo di alimentazione
1 cavo di alimentazione europeo 1 metro (tipo kettle)
Batteria
Batteria agli ioni di litio integrata (91 Wh) - Serie Ionico
Pasta termica
PASTA TERMICA STANDARD PER UN RAFFREDDAMENTO SUFFICIENTE
Scheda audio
Audio alta definizione 2 canali + Jack microfono/cuffie
Scheda di rete wireless
LAN GIGABIT E WIRELESS INTEL® Wi-Fi 6 AX200 (2,4 Gbps) + BT 5.0
Opzioni USB/Thunderbolt
1 PORTA USB 3.2 (tipo C) + 3 PORTE USB 3.2
Lingua tastiera
TASTIERA ITALIANA RETROILLUMINATA RGB IONICO 17 SERIES
Sistema operativo
Windows 10 Home 64-bit – incl. licenza singola [KUK-00001]
Lingua del sistema operativo
Italia/Italia – Lingua italiana
Supporto di ripristino Windows
Immagine di ripristino multilingue di Windows 10/11 - Download illimitati da account online
Software Office
Prova GRATUITA 30 giorni di Microsoft 365® (richiesto sistema operativo)
Antivirus
BullGuard™ Internet Security – Licenza gratuita per 90 giorni incl. Gamer Mode
Browser
Microsoft® Edge (solo con Windows 10)
Tastiera e mouse
MOUSE TOUCHPAD 2 PULSANTI INTEGRATO
Webcam
WEBCAM HD 1 MP INTEGRATA
Garanzia
Garanzia Oro 3 anni (2 anni Ritiro e reso, 2 anni Ricambi, 3 anni Manodopera)

Seguendo i consigli postati ho aggiunto la garanzia dead pixel per un anno. Visto la spesa avere una macchina con pixel neri sarebbe scocciante.

La configurazione che ho scelto è un compromesso tra le mie esigenze ed il costo finale. Le mie esigenze sono di tipo professionale nel campo ingegneristico tipicamente CAD ed altri applicativi professionali, che richiedono schede grafiche abbastnza prestanti. Gaming praticamente nullo. Da quando sono riuscito a vivere al mare, poter assecondare la mia passione per nuoto e vela mi soddisfa completamente.

Ritornando allo ionico, l'ho scelto perché la mobilità è per me un imperativo, infatti mi sposto spesso presso diverse sedi, quindi avevo bisogno un portatile in grado di avvicinarsi come prestazioni ad un pc fisso con dimensioni e peso contenuti, per la flessibilità nel caso debba eventualmente modificare la RAM o le SSD in base alle future necessità ed infine la speranza che abbia una certa longevità.

Una SSD la dividerò in due per avere doppio sistema operativo (Windows ed Ubuntu) e relativi applicativi, la seconda servirà per immagazzinare dati e files.

Vadiamo come si comporterà lo ionico una volta arrivato.
 

Macco26

Expert
Tutto molto bello, però la RAM a 2400 Mhz nel 2021 non si può proprio sentire.
Fossi in te proverei (dato che le versioni Intel lo consentono) a verificare se regga questi valori che la portano a 2933 Mhz.
Ce li ho anche a 2666, se servisse. Con calma, dopo che l'hai provato per bene.

mem2933.jpg


PS: l'11800H supporta fino a 3200 Mhz di RAM, ma per quelli non posso darti una mano.

Se non postasse più con questi valori (dubito) c'è una combinazione di tasti per resettare al boot i timings (devo ritrovarlo), o alle brutte stacchi la batteria tampone aprendo lo chassis. Poi però devi comunque stressarlo con Memtest per vedere se tiene.
 
@Macco26, grazie per il consiglio e mi aspettavo questo rilievo sulla RAM. Effettivamente nel configuratore era presente l'opzione per inserire RAM a 3200 MHz, quindi presumo che dovrebbe supportarle. Se poi ti riferisci a cambiare la frequenza delle RAM inserite, ammetto che non avevo preso in considerazione la possibilità. In realtà ero più orientato, in caso di necessità, ad aumentare la RAM ed in quel caso prendere due banchi eventualmente a 3200 MHz (1.2 V come consigliato, forse da te, in queste chat). Però una volta arrivata e provata per bene la macchina, l'idea di provare anche questo mi stuzzica.

In ogni caso credo che per me il salto da un Samsung con questa configurazione https://www.sceltanotebook.it/samsung-np350v5c-s01it-15.6-i7-3610qm-e-hd-7670m.html + Windows 8, allo ionico sarà già notevole. Comunque per le mie necessità fino ad ora il vecchio Samsung del 2013 era ancora competitivo, forse perché al 99,9% lavoravo in ambiente Linux. Peccato che il 2 di questo mese sia spirato (R.I.P.), partito il Super I/O, ed il confronto tra lui ed il laptop di emergenza, che sono riuscito a reperire (P8 Packard Bell, AMD dual core E-300, AMD Radeon HD-6310, 4 GB DDR3, del 2014), è abbastanza impietoso.

La doppia partizione con Linux mi ha salvato permettendomi di trasferire il vecchio HD sulla macchina che sto usando con tutti i dati e programmi del Samsung.

Il dubbio che al momento ho è su come riuscire a sfruttare le possibilità offerte dal Control Center con Linux. Dovesse per sbaglio funzionare con Wine avrei fatto tombola, ma dubito fortemente.
 

Macco26

Expert
Se ancora non hanno prodotto il laptop sappi che c'è la pagina per emendare l'ordine e scegliere 3200 Mhz ufficiali JEDEC. A quel punto ti fa pagare la differenza.
Altrimenti vai all'overclock delle stick che ti arrivano. Le mie 2666 viaggiano a 2933 dal primo giorno serenamente. Ora 2400 vs 2933 o 3200 non saprei. Dovrai vedere te.
 
Fino a ieri ero tentato di prendere delle memorie più prestanti modificando l'ordine, ma poi, visto che la danno in produzione, preferisco avere al più presto la macchina. Sono già abbastanza rallentato sul lavoro e devo calcolare anche il tempo necessario per settare la nuova macchina con tutti i dati e pswd precedenti (7 anni sono tanti). Poi la configurazione scelta porta il costo totale già al limite del budget che posso permettermi così improvvisamente, a cui ho dovuto aggiungere altri accessori che, per quanto siano costati solo una cinquantina di €, hanno colmato definitivamente il bicchiere. Infine ho il dubbio che 16 MB possano non essere sufficienti con i programmi professionali che vorrei acquistare nei prossimi mesi e quindi se dovrò aumentarli tanto vale poi prenderne due a frequenza maggiore. Il bello dello Ionico e proprio l'accessibilità delle parti interne, quando ho dovuto aprire il Samsung per delle riparazioni alla scocca a causa di qualche urto di troppo, ho tribolato non poco.

La soluzione di overclock che suggerisci mi sembra molto interessante ed il fatto che sia da BIOS mi aspetterei che si mantenga anche con Ubuntu. Il doppio sistema operativo rimane, diversi programmi professionali girano solo su windows (peste gliene colga), quindi se devo sbloccare qualcosa nel BIOS dal CC posso sempre farlo. Incrocio le dita, faccio tacche sul muro nell'attesa e mi documento soprattutto grazie ai vostri consigli.
 

Macco26

Expert
Rimane certamente sotto Ubuntu. Però prima di usarle daily vai di Memtest e simili per un po'.
Per sbloccare la pagina del BIOS però dovrai farlo la prima volta dal Control Center di Windows, sappilo. Sennò è nascosta.
 
Ottimo, è quello che penso di fare. Prima tutti i settaggi con Windows e relativi aggiornamenti se richiesto, inclusa calibrazione della batteria, ammesso esista ancora questa funzione, poi installazione di Ubuntu e relativi programmi. Un bel po' di lavoro.
 

Macco26

Expert
Se lo usi tipo desktop replacement nel Control Center potrai dire di usare il metodo Stazionario/Eco (il nome varia in base alla versione del CC) che la terrà meno carica del massimo (ma Windows non lo saprà mai, e ti dirà 100% comunque), e la caricherà con una corrente molto bassa, quando serve. Su Ubuntu non so come si comporterà però.
Ci sono community per i Tongfang ed i loro control center su Linux, ma sono restio a fare nomi qua, dato che sono affiliati ad altri brand, non PCS.
 
Se ricordo bene il vecchio Samsung aveva qualcosa del genere nel BIOS, che impediva la ricarica completa al 100%, proprio per preservare la vita della batteria. Avevo infatti intenzione di cercare questa funzione anche su questo ed attivarla. Per quanto riguarda le community Linux, sto appunto scandagliando per vedere cosa c'è. Ammetto per il momento con poco successo.
 
Top